Il diritto di contare

Il diritto di contare

By Margot Lee Shetterly

  • Release Date : 2017-01-19
  • Genre : Biografie e memorie
  • FIle Size : 1.56 MB
Download Now
The file download will begin after you complete the registration. Downloader's Terms of Service | DMCA

Description

Il diritto di contare VOLEVANO CAMBIARE LE LORO VITE. INVECE HANNO FATTO LA STORIA. Se John Glenn ha orbitato intorno alla terra e Neil Armstrong è stato il primo uomo a camminare sulla luna, parte del merito va alle scienziate della NASA che negli anni Quaranta, armate di matita, regolo e addizionatrice, elaborarono i calcoli matematici che avrebbero permesso a razzi e astronauti di partire alla conquista dello spazio. Tra loro c'erano anche Dorothy Vaughan, Mary Jackson e Katherine Johnson. Chiamate in servizio durante la Seconda guerra mondiale a causa della carenza di personale maschile, quando l'industria aeronautica americana aveva un disperato bisogno di esperti con le giuste competenze, queste tre donne afroamericane lasciarono le proprie vite per trasferirsi in Virginia a lavorare per il Langley Memorial Aeronautical Laboratory. Il loro contributo, benché le leggi sulla segregazione razziale imponessero loro di non mescolarsi alle colleghe bianche, si rivelò determinante per raggiungere l'obiettivo a cui l'America aspirava: battere l'Unione Sovietica nella corsa allo spazio e riportare una vittoria decisiva nella guerra fredda.

Reviews

  • Una storia esaltante

    5
    By Don swarz
    Nonostante possa inizialmente disorientare, il libro (Hidden figures, nel titolo originale), è non solo la storia della corsa allo spazio degli USA negli anni '60, ma anche e soprattutto uno spaccato della vita e dei problemi di tutta una classe di talentuosi scienziati, ricercatori e tecnici, e dei loro sogni, spesso frustrati proprio perché neri, nell'America (ancora) segregazionista degli anni '60. Le storie si susseguono, accavallandosi e dilungandosi, attorno alle tre protagoniste principali, la Vaughan, la Goble e la Jackson, ma sempre con l'obiettivo di far comprendere che, se si crede fermamente in se stessi e nelle proprie possibilità, cioè se si ha la forza e la costanza di portare avanti i propri sogni, i risultati alla fine arrivano (anche se non proprio completamente). Certo, se vi aspettate di leggere la storia 'a lieto fine' del film omonimo, lasciate perdere, rimarreste delusi
  • Mah!!!

    1
    By talix1977
    Noioso, senza capo né coda... Personaggi non approfonditi. Scarso. Una stella perché non posso darne zero!!!

keyboard_arrow_up